Ischia

L’isola di Ischia

Ischia il Castello Aragonese

Geografia

con una superificie di 46,3 km².

Il rilievo più alto è il monte Epomeo 787 metri situato nel centro dell’isola. L’Epomeo non è un vulcano ma la conseguenza del sollevamento di rocce vulcaniche negli ultimi 30.000 anni. L’attività vulcanica ad Ischia è stata caratterizzata da eruzioni poco consistenti e con grande distanza di tempo. Dopo le eruzioni nel periodo greco e romano, l’ultima è del 1301 nel parte orientale dell’isola con una breve colata (Arso) giunta fino al mare.

La maggior parte del suo litorale è inserito nell’area naturale marina protetta Regno di Nettuno.

 

Dal punto di vista geologico, l’isola di Ischia si caratterizza da orgini vulcaniche, in seguito ad eruzioni di vari periodi, nel giro di circa 150.000 anni. Le parti più antiche d’Ischia si collocano nelle coste meridionali (Punta Imperatore, Capo Negro, Punta della Signora, Punta Sant’Angelo, Capo Grosso, Punta Chiarito, Punta San Pancrazio, Punta della Cannuccia, Monte di Vezzi, Scarrupata di Barano) fra i 147.000 e i 100.000 anni fa (A.F.). Una sola eccezione a settentrione con il Monte Vico che fa parte della stessa formazioni e periodo.

Quindi nella parte centrale si è avuta a formazione del Monte Epomeo, con i tièpici tufi verdi, che risalgono a circa 55.000 anni fa .Verso S-O contoinuano le formazioni di Citara (33000 anni fa), Faro di Punta Imperatore (19.000 anni fa) , Scarrupo di Panza (tra 29.000 e 24.000 anni fa) e Campotese. In Seguito l’attività vulcanica si è spostata a N-O, con i grandi effluvi di Zaro e Marecoppo di circa 6.000 anni fa, che, a ridosso di Lacco Ameno, delimitano la Valle di San Montano. Circa 5.000 anni fa, sul lato opposto, a S-E, si è formato il Piano Liguori.

Clima

La particolare forma a cono d’Ischia e la locazione geografica, rendono il clima mite anche in inverno, tanto che la temperatura media dell’Isola è superiore ai 16ºC, in inverno sui 9° e in estate di circa 24°. Un clima decisamente gradevole e bilanciato, la rendono allettante per i numerosi turisti che vi giungono anche nei periodi freddi. Infatti è tipico in inverno sulla spiaggia dei Maronti, fare la sauna e un bel tuffo in mare, per poi stendersi al sole di gennaio come fosse giugno. Grazie al tufo dei Maronti che sprigiona il calore come fosse una stufa.

 

 

Le Terme dell’isola

Le Acque termali d’Ischia sono diventate famose al grande pubblico nel dopo guerra, ma le proprietà benefiche si conoscono sin dall’antichità vedi Cava Scura il più antico centro termale dell’isola, situato al ridosso della spiaggia dei Maronti, dove si accede tramite un suggestivo canyon, frequentato dall’epoca dei Romani, interamente scavato nella roccia e tufo. Ad Ischia le acque termali abbondano ed i centri più importanti sono il ” Negombo” situato nella splendida e incantata baia di San Montano nel comune di Lacco ameno, ” Poseidon ” comune di Forio sulla splendida spiaggia di Citara, “Castiglione” nel comune di Casamicciola Terme. Sull’isola la quasi totalità degli Alberghi sono attrezzati con piscine termali e molti con i fanghi. Ultimo e non meno importante, anzi miracolosa l’acqua di “Nitrodi” nel comune di Barano. Ha capacità di guarigione sorprendenti riguardo molti problemi cutanei. Queste acque benefiche e miracolose hanno dato lo stimolo all’intuito di Angelo Rizzoli di aprire Ischia al mondo del turismo dei grandi flussi.

Pensieri – Comunque bella

Prenonta on line

Pubblicazioni

Location

  •  Mail phone info - Maps 
  • Telefono +39 081 981259
  • Via C. Colombo, 8
  • 80077 -  Ischia - Napoli 

Mappa di Google

Google + Chef Gianni

Segui su Instagram

Instagram

Google + Ristorante Alberto

Alberto in blu new style 2014

TripAdvisor Bravo !

Certificato di qualità

Michelin-Guide-2016-cover-149

Ristoranti Michelin

logo_traveller_ischia pasta_modern_segan_175

Archivi

Categorie

Modulo di connessione

Iscriviti tramite e-mail

Ricevi le news del Ristorante Aberto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: